Comunicato stampa coordinamento popolare 9 settembre 2017 - Coordinamento Popolare

Coordinamento Popolare
Vai ai contenuti
Articoli
CONSIGLIO V MUNICIPIO ROMA
COMUNICATO DEL 9 SETTEMBRE 2017
Partecipazione del Coordinamento Popolare al Consiglio V Municipio Roma

Centro Carni Consiglio V Municipio Roma 9 settembre 2017

Giovedì 7 settembre 2017 una folta delegazione di lavoratori del Centro Carni e una rappresentanza del Coordinamento Popolare contro la speculazione sul Centro Carni si è presentata al Consiglio del V Municipio per denunciare le ultime manovre sul Centro Carni.

In rappresentanza della delegazione, hanno preso la parola il presidente degli operatori Piroli, il rappresentante delle maestranze Cancellieri e il rappresentante del Coordinamento Popolare Falessi.  Con i loro interventi hanno reso pubblica una lettera firmata dall’Assessore Meloni e dal direttore del Centro Carni Buttarelli, in cui si chiede all’Avvocatura del Comune di Roma  un parere urgente sulla possibilità di dismettere le attività del Centro Carni. Negli interventi è stata sottolineata l’incongruenza delle posizioni espresse dall’Assessore Meloni, che a maggio ha incontrato con la Commissione commercio del Municipio gli operatori del Centro Carni, del mercato dei fiori e del mercato ittico, approvando convintamente la loro proposta di trasferirsi negli spazi vuoti del Centro Carni, trasformandolo in un Centro Ingrosso. Ad agosto è invece apparsa sui quotidiani una posizione diversa dell’Assessore, che proponeva il trasferimento di quegli operatori al CAR di Guidonia, con un declassamento del Centro Carni, declassamento che prelude alla lettera con cui si pensa di ritirare il Comune dalla Gestione del Centro Carni e di riaprire l’area liberata a quella speculazione edilizia contro cui tutte le forze politiche e sociali del territorio hanno raccolto oltre 8mila firme per la Delibera di iniziativa popolare in cui si chiedeva di riacquisire al Comune l’area ceduta ad AMA con la Delibera  81 di Alemanno. Gli intervenuti hanno chiesto una presa di posizione e un impegno esplicito di tutto il Consiglio Municipale, che in più occasioni si è già espresso contro lo svuotamento del Centro Carni e la speculazione degli oltre 2mila appartamenti di pregio previsti.
 
Il Presidente del V Municipio Boccuzzi ha ribadito di condividere le posizioni degli operatori e del Comitato contro lo smantellamento del Centro Carni e di aver avuto rassicurazioni in merito dalla stessa Sindaca Raggi, ritenendo eccessive le preoccupazioni esposte e ricordando di aver partecipato alla stessa raccolta di firme per la Delibera di iniziativa popolare insieme al PD e alle associazioni del territorio.  
 
Centro Carni V Municipio

Per l’opposizione la consigliera Lostia ha chiesto che comunque il Consiglio tutto si possa esprimere con un atto pubblico indirizzato al Sindaco e all’Assessore Meloni, in cui si espliciti la richiesta di ritirare quella lettera all’Avvocatura, proponendo che una mozione specifica possa essere discussa in questo o nel prossimo Consiglio.
 
Il Coordinamento Popolare contro la speculazione sul Centro Carni ritiene necessario che tutto il Consiglio municipale si esprima unanimemente alla luce di questi nuovi fatti, confermando le posizioni già assunte in precedenza di salvaguardia del ruolo centrale che il Centro Carni con le sue 1500 maestranze rappresenta per l’economia del territorio e di blocco per ogni tentativo di speculazione sull’area. E’ inoltre necessario che il Municipio si faccia promotore in tempi brevi di un incontro del Sindaco e dell’Assessore Meloni con gli operatori e  con il Comitato popolare, per chiarire a voce e con impegni scritti i vari passaggi che erano stati individuati nella Commissione di maggio per un rilancio del Centro Carni con l’ingresso degli operatori ittici e del mercato dei fiori, operatori che hanno confermato il loro interesse a ristrutturare a proprie spese gli spazi inutilizzati, che causano anche un danno erariale per le casse capitoline.

Per Giovedì 14 settembre alle ore 8,30 è stata posta all’Ordine del giorno del Consiglio Municipale la Mozione sul Centro Carni presentata da tutti i consiglieri dell’opposizione.
 
Saremo presenti anche in quell’occasione per confermare le nostre posizioni, per invitare il Consiglio a  ribadire unitariamente le scelte condivise in precedenti consigli e commissioni e per chiedere la fissazione di un incontro con il Sindaco e l’Assessore Meloni sullo sviluppo futuro del Centro Carni.


Torna ai contenuti